02
Mar

Leoni in addestramento in vista della stagione sportiva 2022

In vista dell’apertura della stagione motoristica si preparano anche le squadre addette alla sicurezza in caso di incendi in pista. Due giorni di addestramento full time anche per i Leoni di CEA Squadra Corse.

Una lunga, costante e approfondita preparazione pratica e teorica per acquisire competenze che tutti sperano non debbano servire mai. È il percorso che fanno quelli che nel mondo delle gare motoristiche sono noti come i Leoni di CEA Squadra Corse, team specializzati che in caso di incidente intervengono per spegnere le fiamme nel più breve tempo possibile ed eventualmente liberare i piloti imprigionati nelle auto. Squadre che per fortuna si vedono poche volte all’opera, quando tutto va bene, ma fondamentali quando un secondo in più o in meno nell’intervento determina la salvezza di un pilota. 

Sul filo dei secondi

Una partita che si gioca sul filo dei secondi e sull’addestramento dei Leoni, che da oltre cinquant’anni vengono preparati per affrontare qualsiasi scenario a fuoco e altre tipologie di emergenza in un percorso di formazione continua curato da ISQ - Istituto Sicurezza Qualità, società che si occupa dell’addestramento di squadre e professionisti della sicurezza. Anche quest’anno, nel campo prove di ISQ a Savignano sul Rubicone, i Leoni di CEA Squadra Corse affineranno la loro preparazione sabato 5 e domenica 6 marzo con esercitazioni tecnico-pratiche su simulatori a fuoco vivo di autovetture, box e paddock. 
“Nei due giorni presso il nostro campo prove di Savignano sul Rubicone - spiega Rossella Amadesi, vicepresidente di CEA Estintori - faremo sia corsi di aggiornamento per i Leoni che sono già in squadra, perché soltanto con una formazione e un addestramento ripetuto e meticoloso possiamo assicurare interventi tempestivi ed efficaci, sia un corso full immersion per nuovi Leoni che hanno superato la pre-selezione per entrare a far parte di CEA Squadra Corse”.

Auto elettriche e nuovi rischi

Sempre più spesso nelle competizioni motoristiche debuttano, in gare come la Formula E destinata esclusivamente a vetture elettriche o in apposite categorie delle altre gare, auto o moto elettriche o ibride. Veicoli con a bordo batterie agli ioni di litio, che da una parte aumentano il rischio di incendi e dall’altra richiedono nuove competenze per gli addetti allo spegnimento delle fiamme e per liberare i piloti eventualmente imprigionati a bordo. La formazione di CEA Squadra Corse comprende anche queste tematiche e, per essere pronta ad ogni evenienza anche per questo tipo di rischi, CEA ha allestito il nuovo Jeep Wrangler 4xe plug-in hybryd con tutte le attrezzature individuate a seguito del corso FIA WRC e-Safety Extrication & Technical Rescue Experience e con l’innovativo estinguente Lithium Fire per spegnere il fuoco in tutta sicurezza di piloti e operatori, quando sono coinvolti veicoli elettrici.